Immagine: la crisi dell'Ucraina
La crisi dell'Ucraina; www.n24.de

Politica estera e di sicurezza

1. Rischi e opportunità

Le crisi in Medio Oriente e Nord Africa (Siria, Afghanistan, Israele, Palestina, Libia...) così come nell'Europa dell'Est (Ucraina, Bielorussia) minacciano la pace, non solo in Europa. - L'Unione europea svolge un ruolo importante in questi conflitti. I suoi Stati membri hanno spesso opinioni divergenti, anche nei confronti di Russia e Cina. Una politica estera e di sicurezza europea comune è ancora agli inizi. Con le sanzioni contro la Russia, l'UE si è sostanzialmente schierata con gli USA. Ma l'Unione non vuole un conflitto armato, perché questo potrebbe avere conseguenze imprevedibili.

 

Nella nostra nuova Europa, anche questi conflitti saranno risolti pacificamente e democraticamente, nei referendum, dai cittadini dei paesi interessati, che potrebbero innescare così un'ondata di democratizzazione in tutta la regione!

 

2. Confronto o cooperazione?

L'Europa, in quanto superpotenza globale, dovrebbe perseguire la propria politica estera e di sicurezza? Come dovrebbe comportarsi l'Europa nei confronti di Russia, Turchia e Cina, Ucraina, Bielorussia e in altri luoghi problematici? - La nostra Nuova Europa invita tutti i cittadini di tutta Europa a scegliere tra le seguenti 3 opzioni (questionario, questione 9):

 

  1. UE - come sempre: L'UE deve rafforzare la sua politica estera e creare un'Unione Europea di Difesa con le proprie forze armate! - Fino a quando la crisi nell'Ucraina non sarà risolta e la situazione in Bielorussia rimarrà incerta, le sanzioni economiche contro Mosca (e Minsk) devono essere mantenute e, se necessario, rafforzate. L'annessione della Crimea da parte della Russia è condannata. L'Ucraina, la Bielorussia, la Turchia e tutti i paesi balcanici diventeranno membri dell'UE!
    xxx
  2. Confronto: Quali Stati Uniti d'Europa (USE), l'UE deve assumere un ruolo globale con una politica estera e di difesa unificata; gli stati membri devono tuttavia mantenere le loro forze di polizia per garantire l'ordine interno nel loro paese! - L'Ucraina e la Bielorussia, tutti i paesi balcanici e la Turchia sono invitati ad aderire all'USE il più presto possibile e devono essere sostenuti sia economicamente che militarmente! L'Europa non deve più fare concessioni alla Russia! L'annessione russa della Crimea deve essere annullata e l'integrità territoriale dell'Ucraina deve essere garantita! Una guerra contro la Russia potrebbe rivelarsi inevitabile! 
    xxx
  3. Autodeterminazione: I cittadini in Ucraina, Bielorussia e Crimea avranno la possibilità di decidere nei referendum controllati dall'ONU e/o dall'OSCE che tipo di paese desiderano: 
  • Ucraina e Bielorussia: Parti della Russia o dell'Occidente? O accordi di cooperazione e di libero scambio sia con la Russia che con l'UE?
  • Ucraina: Confederazione decentralizzata che proteggerà le sue minoranze?
  • Crimea: Parte della Russia o dell’Ucraina?

A queste condizioni, le sanzioni contro la Russia saranno revocate.